“Se” – Quinta puntata

IMG_3421

Se stai leggendo queste righe da una scrivania che tra sei mesi potrebbe non essere più la tua;
Se fai questo mestiere perché credi davvero di essere la persona giusta per farlo, non perché ti sembra il mestiere giusto per te;
Se soffri la precarietà imposta a chi opera in editoria, ma non vuoi mollare, perché credi che lavorare meglio sia possibile;
Se sai anche tu che la tua preparazione è iniziata in realtà il tuo primo giorno in Casa editrice;
Se tutto ciò che hai visto fare sbagliato è diventato per te ricchezza quanto le cose che hai imparato a fare giuste;
Se tutto ha un senso quando vedi qualcuno in un negozio parlare a qualcun altro di un libro cui hai lavorato, e quel che senti ti appassiona come se ne sentissi parlare per la prima volta (ed è così, credimi);
Se ancora non riesci a spiegare ai tuoi genitori cosa fai esattamente, ma dentro di te senti di saperlo con assoluta precisione;
Se vivi il tuo lavoro come una storia di cui non hai fretta di conoscere il finale, perché ami a tal punto come è scritta,
allora forse non ci conosceremo mai, ma saremo per sempre alleati, e ti prometto che ti sto già guardando le spalle.
Resisti.

6 pensieri su ““Se” – Quinta puntata

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...