It’s a long way to the top (if you’re into graphic novels)

IMG_0043

Per la seconda settimana consecutiva, Kobane Calling di Zerocalcare è stato sul podio della classifica generale di vendita dei libri in Italia, perdendo una sola posizione dal primato, perché è uscito il nuovo romanzo di Marco Malvaldi dedicato agli irresistibili vecchietti-detective del BarLume, di cui siamo fan anche noi qui in BAO.
Per chi si chiedesse le proporzioni esatte del successo di quello che sembra voler diventare rapidamente il nostro bestseller assoluto, ecco qualche numero:

  • Kobane Calling è stato stampato in 100.000 copie.
  • La sera prima dell’uscita, nelle aperture serali di quattro librerie Feltrinelli a Milano, Bologna, Roma e Napoli ne sono state vendute circa 1.400 copie.
  • A due settimane dal lancio, circa 68.000 copie della tiratura sono state distribuite, il che significa che se avessimo mantenuto la tiratura del titolo precedente di Zerocalcare (L’elenco telefonico degli accolli, 2015), saremmo già in rottura di stock.
  • Nella prima settimana, le fumetterie ne hanno ordinate 3.000 copie e le librerie generaliste (comprese le online) ne hanno vendute circa 16.000.
  • Nella seconda settimana, l’ordine totale delle fumetterie è arrivato a 4.000 copie, mentre il canale generalista (tra brick and mortar e online) ne ha vendute altre 9.000.
  • A Milano, Kobane Calling è ancora il libro più venduto in assoluto.

IMG_0501

  • Noi continuiamo a essere in tour, e prevediamo che la data di Milano il 10 maggio, la presenza al Salone del libro di Torino il 14 e 15 e la data di Bologna il 17 ci sfiancheranno definitivamente.

9 pensieri su “It’s a long way to the top (if you’re into graphic novels)

  1. Scritto in questo modo sembra che le fumetterie ne abbiano vendute “poche” in confronto alle librerie. Per fare una proporzione realistica: quante sono le fumetterie che hanno ordinato e quante le librerie?

    • Calcola che è difficilissimo dare un numero preciso, perché in entrambi i canali ci sono grossisti che a noi figurano come un solo cliente e che poi rivendono a molteplici fumetterie o librerie generaliste, comunque a spanne si tratta di circa duecento fumetterie e ottocento librerie generaliste.

      • Quindi se i dati alla seconda settimana sono: 200 fumetterie hanno ordinato 4000 (una media di 20) ed 800 librerie hanno venduto 25000 (una media 31), entrambi i canali se la sono battuta degnamente! 😉
        (anche se con qualche vantaggio per le librerie ad esempio la pubblicità ed il reso che le fumetterie non hanno…)

  2. Brava BAO! E bravo ZC!
    Mi ricordo un commento a un post della scorsa estate, dello stile “ZeroCalcare è in fase calante…”.
    Dire che non ci ha preso molto 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...